La Natura diventa l’officina dell’inclusione

La Natura diventa l’officina dell’inclusione

Lunedì  23 gennaio alle ore 9.30  a Sala Consilina,  presso il Centro “Una Speranza”, vi sarà un momento di festa per la conclusione del progetto “L’Officina dell’inclusione”.

Un progetto promosso dall’associazione Una Speranza in partenariato con altre organizzazioni del territorio e la Fondazione di Comunità Salernitana, sostenuto da Fondazione con il Sud.

“L’officina dell’inclusione” ha promosso una serie di attività finalizzate all’inclusione sociale di persone con disagio cognitivo attraverso, tra l’altro, la realizzazione di una fattoria didattica.

Il progetto si è proposto di potenziare le abilità e le competenze delle persone con disabilità e di offrire loro opportunità di inclusione lavorativa. In particolare sono state organizzate sessioni di ortoterapia, accudimento animali, laboratori di cucina e di trasformazione e vendita dei prodotti. La novità del progetto è stata l’allestimento di due negozi solidali, a Padula e a Sala Consilina, con il coinvolgimento, nella gestione dei ragazzi con disabilità.

Per la conclusione del progetto sarà presente il presidente di Fondazione con il Sud Carlo Borgomeo che visiterà per la prima volta il centro e potrà vedere sul campo quanto realizzato dalla nostra Fondazione e dall’Associazione Una Speranza.

 8,219 total views,  2 views today