Sport di tutti: Carceri 2024

I destinatari dell’Avviso sono ASD/SSD iscritte al Registro Nazionale delle Attività Sportive Dilettantistiche (RASD) ed Enti del Terzo Settore di ambito sportivo iscritti al Registro Nazionale del Terzo Settore (RUNTS).
Il Progetto promuove lo sport come strumento ed opportunità di rieducazione per i detenuti, attraverso il potenziamento dell’attività sportiva negli Istituti Penitenziari per adulti e minorile per i giovani adulti in area penale esterna (USSM e Comunità), in collaborazione con il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria e il Dipartimento per la Giustizia Minorile e di Comunità.

Obiettivo

Nello specifico il bando ha l’obiettivo di:

  • promuovere attraverso la pratica dell’attività sportiva un percorso di sostegno nonché un’opportunità di recupero dei soggetti fragili inseriti in contesti difficili, maggiormente esposti a rischio di devianza ed emarginazione;
  • favorire la pratica dell’attività sportiva come strumento per migliorare la salute psico-fisica attraverso un sano e corretto stile di vita e sviluppare l’inclusione sociale;
  • fornire competenze di ambito sportivo, educativo e socio-psicopedagogico al personale dell’Amministrazione Penitenziaria, ai detenuti e agli operatori sportivi di ASD/SSD/ETS di ambito sportivo che operano in carcere;
  • supportare le ASD/SSD e gli Enti del Terzo Settore di ambito sportivo proponenti, al fine di sviluppare programmi di attività sportiva destinati alla popolazione detenuta  adulta presso gli Istituti Penitenziari e ai minorenni che si trovano in custodia cautelare e pena detentiva presso gli Istituti Penali per i Minorenni (IPM), gli Uffici di servizio sociale per i minorenni, Centri diurni polifunzionali e la rete delle Comunità ministeriali e del privato sociale che collaborano con i Servizi minorili della Giustizia.

La dotazione finanziaria complessiva ammonta a 1.400.000 Euro. L’importo massimo erogabile al Destinatario per ciascun progetto approvato, per lo svolgimento di 18 mesi di attività (dalla data di avvio delle attività) è pari a 20.000 Euro.
Il Capofila dovrà compilare un budget preventivo di spesa relativo al valore totale del progetto direttamente in Piattaforma, al momento della candidatura, secondo il format ivi previsto, e dovrà comprendere le seguenti voci:
un costo massimo di attività sportiva e attività aggiuntive pari a 15.000 Euro (18 mesi di attività);
una quota obbligatoria di minimo 500 Euro e massimo Euro per lo svolgimento delle attività di formazione rivolte ai beneficiari, (indicando il partner erogatore della formazione);
una quota per beni, servizi, ed assicurazioni pari ad un massimo di 4.000 Euro.

Per maggiori informazioni consultare il bando:

https://www.sportesalute.eu/images/sportditutti/carcere/2024/Avviso-Pubblico-SPORT-DI-TUTTI-Carceri2024.pdf
SCADENZA: 11 giugno 2024

 9,554 total views,  160 views today